venerdì 5 settembre 2014

Recensione "Scrivimi Ancora", di Cecelia Ahern

Ciao lettori!! Come vi va la vita? Io in questo momento sarò in vacanza, ma non so se il tempo sarà stato clemente con me...
Intanto oggi vi parlo di un libro che ho letto il mese scorso e che ho tanto adorato!
Si tratta di Scrivimi Ancora, di Cecelia Ahern, da cui - vi ricordo - è stato tratto il film Love, Rosie, in uscita in Italia il prossimo 30 ottobre.

Titolo: Scrivimi Ancora
Titolo originale:Where Rainbows End / Love, Rosie
Autore: Cecelia Ahern
Data di uscita: 22 marzo 2006
Editore: Bur
Prezzo: € 9,90 (copertina flessibile); € 6,99 (ebook)
Pagine: 450
Trama: Rosie e Alex si conoscono sui banchi di una scuola di Dublino e iniziano a scriversi messaggi su biglietti di carta. A poco a poco diventano inseparabili fino a quando quelle lettere tradiscono un sentimento nuovo, che li confonde e li appassiona. Un amore impossibile da esprimere, con tutte le contraddizioni tipiche di quell’età. Ma quando i due prendono coscienza di ciò che li lega veramente, Alex deve abbandonare Rosie e trasferirsi con la sua famiglia negli Stati Uniti. Straordinario collage di lettere, e-mail, bigliettini, sms e cartoline, Scrivimi ancora è un romanzo delicato e indimenticabile che a ogni pagina commuove e fa sorridere al tempo stesso. Una storia sugli scherzi del destino e sulla forza del vero amore. 



Perché smettiamo di credere in noi stessi? Perché permettiamo che le nostre vite siano dominate dagli eventi, dalle persone e da qualunque altro fattore tranne che dai nostri sogni?

Scrivimi Ancora – o, come preferisco, Love, Rosie - racconta la storia di Rosie Dunne, prima bambina, poi ragazza, donna e infine signora irlandese, e del suo migliore amico Alex Stewart.
Rosie e Alex si conoscono quando hanno cinque anni e, nonostante la distanza di un oceano che si interporrà tra loro, nonostante i mille problemi, le vite differenti, i fraintendimenti, i litigi, i silenzi e le 
incomprensioni, la loro amicizia dura. Resiste.

Il libro copre un arco temporale di circa cinquanta anni. Cinquanta anni durante i quali Rosie e Alex restano amici nonostante tutti gli incredibili e inaspettati capovolgimenti che la vita riserva loro. Cinquanta anni in cui continuano a sentirsi per telefono, via email o via chat, con messaggi, cartoline e biglietti vari.
E l'intero romanzo è fatto esattamente di questo. La storia è narrata attraverso tutte le lettere, i messaggi, le email e le cartoline che Rosie e Alex si scrivono e si inviano durante la loro vita.
Leggendo questi frammenti di vita, questi ritagli di quotidianità, senza nemmeno rendertene conto, ti ritrovi immerso fino alla punta dei capelli nell'esistenza di Rosie Dunne. E accanto alla sua in quella di Alex. E in quella di tutti gli altri amici e parenti e colleghi di lavoro. Di tutti i piccoli pianeti che ruotano nel micro-macrocosmo che è la vita di Rosie.

Ero scettica, all'inizio. Pensavo “Come posso affezionarmi a dei personaggi o ad una storia se questa viene narrata solo attraverso email e cartoline?”.
E invece questa storia, la storia di Rosie, la storia di Rosie e di Alex, e di Katie e di Ruby e di Toby e di tanti altri personaggi stupendi, coinvolge ed emoziona come poche. Perché è una storia comune, narrata in modo non comune, ma allo stesso tempo così genuino, così vicino a chi legge. Perché tutti noi inviamo email, mandiamo lettere, chattiamo e ci scriviamo. Certo, adesso abbiamo Facebook e Whatsapp, cose che non c'erano quando l'autrice scriveva. Ma il punto è lo stesso. Noi tutti comunichiamo, rimaniamo in contatto. Anche se siamo distanti. E pensandoci, se radunassimo tutti gli sms, le email e i messaggi di vario tipo che abbiamo accumulato negli anni, che abbiamo spedito e ricevuto, questi pezzetti di carta e piccoli file sarebbero in grado di raccontare una storia. La nostra storia. E di chi ci sta intorno.

Scoprendo pagina dopo pagina, lettera dopo lettera, email dopo email la storia di Rosie, ti affezioni a lei con incredibile facilità, fai il tifo per lei, perché la sua vita incasinata e sgangherata possa finalmente darle un attimo di tregua. La segui attraverso gli anni più duri della sua esistenza, tra sorprese inattese e non richieste, problemi finanziari, matrimoni, divorzi, nascite e funerali. Non necessariamente in quest'ordine. Leggi le sue lettere più gioiose, quelle più arrabbiate e frustrate, quelle piene di sogni e speranze sussurrate, quelle traboccanti di dubbi e paure inespresse. La guardi crescere, maturare, cambiare e restare sempre la stessa.

Ma la costante che non scompare mai nella vita di Rosie è Alex. Il suo migliore amico, il suo maggior confidente, la sua anima gemella.
Qualcuno ha detto che tra amicizia e amore c'è la distanza di un bacio. Per Rosie e Alex non c'è verità più grande di questa. La loro storia, senza che loro se ne rendano conto, si basa su questo principio.
E tu sei lì, testimone silenzioso di questo meraviglioso rapporto, e lo sai che è qualcosa di più. Che lo è sempre stato. Ti dici che loro prima o poi se ne accorgeranno, che un sentimento così forte non può essere ignorato a lungo. E allora aspetti, speri, ti struggi. Ma passano gli anni, le esperienze, gli amori, i viaggi, i lavori e tanto altro, e Rosie e Alex sono ancora lì, ancora un po' bambini, ancora al punto di partenza. Vicini, ma distanti. Loquaci, ma silenziosi.

Questo romanzo è frustrante, sappiatelo. Colmo di baci sfiorati, lettere mai inviate o andate perdute, fraintendimenti e occasioni sprecate. È una continua corsa contro il tempo, contro il “troppo tardi. Tu leggi, leggi, leggi e continui a chiederti se ce la faranno Rosie e Alex a dirsi la verità. A lasciarsi andare contemporaneamente.
Anno dopo anno, lettera dopo lettera, ti chiedi se alla fine davvero non sarà troppo tardi.
E nel frattempo, cominci a pensare. Pensi “È proprio vero che la vita è così. Così piena di incognite, così dispettosa da non far mai andare le cose come vorremmo. È proprio vero che perdiamo tante occasioni di felicità per paura o per orgoglio, o semplicemente perché la vita ha deciso così.
Ma quando si può dire davvero: ormai è troppo tardi?

Questo romanzo è una piccola gemma. Un libro che fa riflettere mentre fa sorridere, che fa pensare mentre commuove, che fa valutare tante cose in una diversa prospettiva mentre un po' fa innervosire. Uno dei libri più dolci e in qualche modo veritieri che io abbia mai letto.
Un romanzo che va letto. Perché parla di vita, di vita vera, così breve o così lunga, così pesante o così leggera, così difficile o così facile, con tutte le storture e le brutture e i fastidi e le impareggiabili emozioni che fanno di questa vita, di quest'unica vita che abbiamo a disposizione, anche la cosa migliore che avrebbe potuto capitarci. 

 Il Mio Voto: 4 stelline e ½
 
Un libro delizioso, tenero ed estremamente vero. Da adorare.

****

Vi lascio il trailer italiano del film, che vede Lily Collins nella parte di Rosie e Sam Claflin in quella di Alex. Solo dal trailer, sembra che sarà un film ADORABILE. E io non so come farò ad aspettare. *__*


Voi che mi dite? Avete letto questo delizioso libro? :)

26 commenti:

  1. Bella recensione, Giada!Mi ispira troppo questo libro, spero di riuscire a leggerlo ad ottobre *__*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Juliette! :)
      Ti consiglio davvero di leggerlo, è dolcissimo *__*

      Elimina
  2. Vorrei leggerlo prima dell'uscita del film! E leggo recensioni positive da ogni parte :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te lo consiglio davvero tantissimo, perché è una piccola perla :)

      Elimina
  3. Non conoscevo il libro ma...mi hai messo voglia di leggerlo!! :) Spero di farcela magari prima che esca il film :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, provaci! Ne vale davvero la pena :)

      Elimina
  4. Amo questo libro, la mia copia è distrutta da quante volte l'ho letto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aww sì, è bellissimo, ho già voglia di rileggerlo *_*

      Elimina
  5. OH MIO DIO. Io solo guardando il trailer mi commuovo çwwwç ho come l'impressione che sia una storia tristissima e che mi farà piangere tantissimo çwç devo leggerlo, mi sa che lo inizio proprio ora XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più che triste è frustrante, Giusy! Perché questi due proprio non riescono ad azzeccare i tempi giusti! Però sì, fa anche commuovere..
      Leggilo, non te ne pentirai :)

      Elimina
  6. Mi hai convinta.. questo libro finisce subito subito nella mia wishlist.. il trailer è bellissimo *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, è splendido e cuccioloso *__*
      Sono contenta di averti ispirata, perché è un libro che consiglierei a tutti :)

      Elimina
  7. Come procedono le vacanze!!! spero beneee!!
    Non vedo l'ora di vedere il film!!!
    jo letto il libro e anche io avevo le stesse perplessità su un libro scritto a lettere e email.... ma mi sono innamorata del libro quasi subito.....!!!
    Sono super contenta che ti sia piaciuto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ho adorato, Martina! Non me lo aspettavo proprio, ma è stato così! Non vedo l'ora di vedere il film *__*

      Elimina
  8. Beata te che stai ancora in vacanza!!
    Questo libro lo vorrei proprio leggere perché il film lo devo vedere assolutamente u.u Ci stanno Sam e Lily quindi u.u
    Comunque ti abbiamo nominata in un tag sul blog :3 http://ithuriel99.blogspot.it/2014/09/book-tag-10-questions-about-summer.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sam e Lily sono wow *O*
      Grazie per avermi taggata!!! Scusate per il ritardo, passo subito! :D

      Elimina
  9. Nuooooo! Non sapevo che questa fosse la versione italiana di Love Rosie! :O
    Non sapevo nemmeno che fosse stato tradotto da noi!
    LO VOGLIOOOOOO!!! :Q_____

    RispondiElimina
    Risposte
    1. LEGGILOOOO!! Ti giuro, questo libro è l'amore! E il film so già che mi farà commuovere e fangirlare e lo adorerò adorerò adorerò! *__*

      Elimina
  10. avevo iniziato questo libro ma poi non l'avevo più finito... adesso che ho visto il trailer devo assolutamente riprenderlo in manooooo
    PS: sto finalmente rispondendo al booktag di qualche giorno fa;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, Patrizia, riprendilo, ne vale assolutamente la pena!!
      Leggerò il tag, allora :))

      Elimina
  11. Aaaaah ti è piaciuto!! Ne ero sicura, questo libro è talmente dolce ma anche frustrante, ti tiene incollata fino all'ultima pagina *_*
    Ottobre, sbrigati ad arrivare che non vediamo davvero l'ora di vedere il film! xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Frustrante come pochi, è vero! Ma anche super dolcioso *_*
      Ottobre (la fine di ottobre poi -.-") è troppo lontano!! Grr ahhah :)

      Elimina
  12. Oh mamma. Che magnifica recensione. ç_ç
    Credo che leggerò il libro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Nym!! *-*
      Non te ne pentirai! :)

      Elimina
  13. Tra poco vedo il film solo che sinceramente ho paura di rimanere delusa dal finale non avendo letto il libro non so se riusciranno a stare insieme dopo tutta quella fatica.-.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il film io l'ho trovato davvero molto bello e ben fatto, nonostante sia un po' diverso dal libro :)

      Elimina

Vi va di lasciarmi un commento? Sono sempre curiosa di sapere cosa pensate, e sarò super felice di rispondervi! ❤